Calligrafia-The Web Prof

The Web Prof

Didattica 2.0

Calligrafia

    

LABORATORIO DI CALLIGRAFIA


filastrocca_(3)
 

Poiché tutto il mio lavoro multimediale parte dal corsivo, sia in una classe prima, quando sarete alle prese con la minuscola carolina, sia in generale anche in altre classi e in altri momenti dell’anno, potrete proporre questo laboratorio tanto interessante quanto rilassante.

L’idea mi è venuta un giorno in cui volevo ideare una lezione capace di coinvolgere Laura, una mia carissima collega di arte, a suo dire “negata” per la tecnologia… beh, non era negata affatto, e abbiamo creato un intero ciclo di lezioni che ai ragazzi sono piaciute molto! Vediamo come.

 

FASE 1 – Piccola introduzione all’argomento

La calligrafia (dal greco καλός calòs "bello" e γραφία graphìa "scrittura") è la disciplina che insegna a tracciare una scrittura regolare, elegante e ornata e l'arte che la manifesta.

Nell'antichità è stata sviluppata spesso in ambito religioso (arte come forma di comunicazione).

 

Calligrafia occidentale

La calligrafia occidentale risale agli scribi greci e romani, e si sviluppò poi nel periodo romanico con la grafia semionciale (tipo di grafia minuscola derivata dalla minuscola corsiva), che si distinse da quella bizantina, e poi con la fioritura del Gotico nel Medioevo, che produsse pregevoli manoscritti miniati. I libri scritti e decorati a mano divennero meno comuni dopo l'invenzione della stampa a opera di Johannes Gutenberg nel XV secolo.

 

scriba_greco
 














Scriba esposto al Louvre di Parigi

Onciale_latine


Dalla scrittura onciale latina...

semionciale









... alla semionciale.




Nel Medioevo passiamo al Gotico e ai manoscritti miniati:

CODICE_MINIATO

 

C’è stata poi una flessione dopo l’invenzione della stampa ad opera di Gutemberg

caratteri_mobili_gutemberg

 

Nel 400 si sviluppa la lettera corsiva, che poi va arrotondandosi con il Barocco.
Nel 600 inizia anche la lotta per il miglior corsivo fra italiani e francesi.

Nel 700 si impone il corsivo francese grazie a Luigi XIV e alla supremazia della Francia, ma Inghilterra e Germania rispondono con il loro modello.

Segue un periodo di decadimento, poi la ripresa alla fine dell’800.

 

Calligrafia estremo-orientale

Nell’Asia orientale usa prevalentemente pennelli ed inchiostro e viene considerata un’arte importante: la più raffinata opera di pittura.

call_giapponese
 

Calligrafia araba o ottomana

La calligrafia araba è spesso rappresentata nell'arte musulmana e svolge una funzione di ispirazione. Le scuole calligrafiche facevano parte del curriculum degli studenti di teologia.

L'uso della calligrafia nell'arte fu favorito dalle restrizioni religiose sull'arte figurativa. Quando usata in maniera decorativa, la calligrafia araba è spesso così ornata da risultare difficilmente leggibile anche a un occhio esperto ed è spesso impreziosita da elaborati di oro e da incorniciature a colori.
 

filastrocca_(2)
 

IMPARIAMO ANCHE NOI!
Occorrente: 
Lim per proiettare le lezioni; consiglio quelle del canale Arte per te, davvero ottime. Ovviamente potrete bloccare il video e tornare indietro quando lo riterrete opportuno!
Foglio per calligrafia scaricabile: Modello_per_lezione_di_calligrafia.pdf  (fate le fotocopie);
Pennarelli normali (volendo, da Tiger o in cartoleria trovate quelli appositi, ma si può iniziare anche senza).

Prima lezione - Lettera A
Seconda lezione - Lettera B
Terza lezione - Lettere C, D ed E

Quarta lezione - Lettere F, G, H
e così via! Buon lavoro!

calligrafia