Fiaba Propp- The Web Prof

STUDIARE LA FIABA CON PROPP

Che cos'è la fiaba
A volte usiamo i termini fiaba e favola per indicare la stessa cosa, eppure si tratta di due diversi generI narrativi, differenti per modalità narrative, luoghi e personaggi.

Nella favola, infatti, troviamo come protagonisti gli animali, alle prese con situazioni talvolta assurde e divertenti, ma il vero elemento caratterizzante è la morale, ovvero l'insegnamento relativo al giusto compopropp_giallortamento. Essa è presente fin dall'antichità, e ritrova i suoi massimi esponenti in Esopo e Fedro.

UNA FAVOLA DI ESOPO – LA VOLPE E LA CICOGNA

La fiaba, invece, mette in scena storie senza tempo né luogo, in cui i personaggi, solitamente rappresentati da uomini e donne, si ritrovano ad affrontare situazioni difficili.
 

  • Con la classe: quali fiabe conoscete? Scriviamo sulla Lim i suggerimenti dei ragazzi.

Ci sono però degli “ingredienti” che non mancano mai, ed è stato un signore di nome Propp a catalogarli.

Fase 1

Studio delle funzioni di Propp: SCHEMA DI PROPP

LA FIABA – spiegazione in breve.
Se avete tempo, consiglio i seguenti film (oppure possono visionarli a casa, se disponibili):

  • Visione del film "La storia fantastica": funzioni di Propp classiche;
  • Visione del film "Come d'incanto", oppure del film “Shrek”: funzioni di Propp capovolte.

Durante la visione dei film, invitate i ragazzi a prendere appunti sulle funzioni che sono riusciti a riconoscere (almeno 3), poi discutetene.

Fase 2

Esercitazione pratica con le carte da gioco di Propp: distribuite ai ragazzi le carte a caso e poi, seguendo i numeri, costruite una fiaba facendoli parlare uno alla volta nell’ordine. Ognuno dovrà proseguire il racconto utilizzando la funzione che gli è capitata.
(Potete farle colorare dai ragazzi, ritagliarle e, volendo, plastificarle come ho fatto io).

SCARICA QUI LE MIE CARTE DI PROPP
 

carte_di_propp 
 

Puoi anche usare una delle fantastiche ruote dei personaggi presenti sul sito SPICCHI DI LIMONE (che segnalo nella sezione SITI DIDATTICI.


Fase 3

Scrittura della bozza di una fiaba sul quaderno con l'utilizzo di 3 funzioni a scelta e condivisione dei lavori (con eventuale pubblicazione sul sito di classe dopo aver rielaborato il testo con word in aula di informatica o a casa).