Film Shoah- The Web Prof

Film sulla Shoah

Mi ricordo Anna Frank
Hanneli Goslar e Anna Frank sono due adolescenti ebree di origine tedesca che vivono ad Amsterdam da quando le loro famiglie hanno abbandonato la Germania. L'amicizia tra le due giovani è molto forte ma viene spezzata dall'attuazione delle leggi antisemite.

Il bambino con il pigiama a righe
Durante la seconda guerra mondiale, il figlio del comandante di un campo di concentramento diventa amico di un bambino ebreo che si trova oltre il recinto e il filo spinato.

Il bambino nella valigia
In un campo di concentramento tedesco, durante gli ultimi giorni della guerra, i prigionieri risvegliano in loro stessi orgoglio e umanità nascondendo un bimbo in una valigia e facendo di tutto affinché sopravviva. ATTENZIONE: NON ADATTO ALLA SECONDARIA DI I GRADO

Il pianista
Il racconto del secondo conflitto mondiale visto con gli occhi di un pianista ebreo che sopravvive all'occupazione della Polonia. ATTENZIONE: NON ADATTO ALLA SECONDARIA DI I GRADO (valutare per le classi terze).

Corri Ragazzo corri
Srulik, un bambino di soli otto anni, fugge dal ghetto di Varsavia nel 1942 e tenta di sopravvivere nascondendosi in una foresta. Successivamente finge di essere un orfano cristiano chiamato Jurek, nascondendo la propria identità di ebreo ed ottenendo un lavoro in una fattoria dove trova anche alloggio.

Storia di una ladra di libri
Adottata all'età di nove anni, Liesel vive con i genitori in un quartiere operaio in Germania. Testimone del nazismo, la ragazza trova conforto nei libri che ruba per imparare a leggere.

La vita è bella
Durante la dittatura fascista, Guido Orefice, giovane ebreo trasferitosi nella campagna toscana, conosce una maestra elementare, Dora, e con lei costruisce una famiglia. L'aggravarsi delle Leggi Razziali e i rastrellamenti nazisti portano l'uomo ad essere deportato in campo di concentramento con il figlioletto Giosuè. Per proteggere il piccolo dagli orrori dello sterminio, Guido costruisce eroicamente un elaborato mondo di vertiginose fantasie.

Jona che visse nella balena
Jona Oberski è un bambino di 3 anni che vive ad Amsterdam durante la Seconda Guerra Mondiale. Dopo l'occupazione della città da parte dei tedeschi, viene deportato in un campo di concentramento insieme a tutta la sua famiglia.

Amen
Il chimico delle SS Kurt Gerstein scopre che il gas da lui creato per le disinfestazioni viene utilizzato per eliminare gli ebrei. Sconvolto, cerca un contatto negli ambienti della Chiesa Cattolica e conosce il giovane gesuita padre Riccardo.

Monsieur Batignole
Un bottegaio francese protegge tre bambini ebrei dalle ricerche dei nazisti, mentre prova a condurli in salvo in Svizzera.

L'ultimo treno 
Nella Polonia del 1942, un undicenne viene affidato a un contadino cattolico che lo dà in custodia, insieme ai suoi due figli, al parroco del paese.

Il viaggio di Fanny
Fanny, un'adolescente ebrea, cerca di fuggire insieme alle sorelle e ad altri bambini dalla Francia occupata verso il confine svizzero nel tentativo di sfuggire ai rastrellamenti dei nazisti.

Hotel Meina
Basato su fatti realmente accaduti, raccontati in un libro di Marco Nozza. Lago Maggiore, settembre 1943. Un gruppo di sedici ebrei italiani, provenienti dalla Grecia, sono ospiti dell’Hotel Meina di proprietà di Giorgio Benar, un ebreo con passaporto turco (cioè cittadino di un paese neutrale). In seguito all’8 settembre, giorno dell’armistizio fra l’Italia e gli Alleati, un reparto di SS capitanato dal comandante Krassler giunge a Meina. Gli ebrei vengono reclusi nell’Hotel e inizia una settimana di attesa, terrore e speranza. 

Schindler's list
La vera storia di Oscar Schindler, un industriale tedesco che, mettendo a rischio la propria vita e la propria carriera, riesce a salvare migliaia di ebrei da un tragico destino. 

La tregua
Dal romanzo autobiografico di Primo Levi, il viaggio di ritorno di tre deportati italiani sopravvissuti al campo di concentramento di Auschwitz.

La chiave di Sara
Julia è una giornalista americana che da vent'anni vive a Parigi. Indagando su uno degli episodi più ignobili della storia francese, il rastrellamento di tredicimila ebrei, incontra Sara e apprende la sua storia, quella di una bambina di pochi anni che riesce a sopravvivere agli orrori della guerra.

Vento di primavera
Nel 1942, il dodicenne Joseph viene portato con i genitori e altre migliaia di ebrei nel Velodromo di Parigi. Il governo francese ha scelto di sostenere il regime nazista nel suo progetto di deportazione.

L'isola in via degli uccelli
Alex, ragazzo undicenne, vive nel ghetto di Varsavia in compagnia del padre Stefan, del prozio Boruch e del piccolo topo Neve. Rimane così completamente solo e disperato nel ghetto deserto e demolito, anche il topolino Neve muore e Alex si rifugia rassegnato nell'ultimo nascondiglio segreto.

Un sacchetto di biglie
Durante la Seconda Guerra Mondiale, la famiglia Joffo di Parigi, di origini ebraiche, manda i figli nel sud della Francia. Joseph e il fratello Maurice lottano per ritrovare i genitori e sopravvivere in un mondo ostile.

Train de vie – Un treno per vivere
Una sera del 1941, Schlomo fa ritorno al proprio villaggio ebraico dell'Europa dell'Est con la notizia dell'imminente arrivo dei tedeschi. Il Consiglio dei Saggi si riunisce e decide di organizzare un falso treno di deportati per sfuggire ai nazisti.

La rosa bianca - Sophie Scholl
La vera storia degli ultimi giorni della giovanissima Sophie, una delle voci critiche contro il regime nazista. L'arresto, il processo e la tragica condanna di una delle più illuminanti figure della Germania del Terzo Reich.

Woman in gold
Maria Altmann è un'ebrea di origine austriaca che, sfuggita alle persecuzioni, intraprende una campagna contro il governo per ottenere la restituzione di alcune opere d'arte che appartenevano alla sua famiglia. Tra queste, la più celebre è un quadro di Gustav Klimt dal valore di svariati milioni di dollari.

Jojo Rabbit
Un ragazzino tedesco scopre che sua madre nasconde una giovane ebrea nella loro soffitta. Aiutato dal suo unico amico immaginario Adolf Hitler, Jojo deve fare i conti con il proprio cieco ed infantile nazionalismo.

La signora dello zoo di Varsavia
Polonia 1939. In seguito all'invasione nazista, Antonina e Jan Zabinski, custodi dello zoo di Varsavia, rischiano la propria vita nascondendo il maggior numero di ebrei e salvandoli dalle persecuzioni.

Figli del destino (su Raiplay)
Le vite di Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava vengono stravolte quando Vittorio Emanuele III firma le leggi razziali il 5 settembre 1938. Quella data segna, per i quattro ragazzi, l'inizio di una vita fatta di discriminazione, umiliazione, paura e sofferenze che culmina con la deportazione.